Lavoratori dello spettacolo e fiscalità

I LAVORATORI DELLO SPETTACOLO ISCRITTI A VINYLISTIC: I RAPPORTI COL COMMITTENTE E LA FISCALITA’.

Sono quattro i rapporti lavorativi più frequenti che possono esistere tra un artista e un locale committente. Eccoti 4 esempi numerici con imponibile minimo fissato dal consiglio direttivo per gli associti di Vinylistic pari a 60 €.

CASO 1 ) Prestazione occasionale con ritenuta d’acconto. (In questo caso se il lavoratore lavora occasionalmente per il locale e fino a massimo 5000€ d’imponibile – max 3000€ per singolo committente- e 30 prestazioni annuali non vedrà ulteriormente tassati questi redditi occasionali nella dichiarazione annuale)

Compenso dichiarato nell’agibilità                                                € 60,00 -
Ritenuta d’acconto (del 20% sull’imponibile)                               € 12,00 -
Eventuali Contributi Enpals a carico del lavoratore (9,19 %)      € 5,52 =
____________________________________________________
Netto a pagare € 42,48 o € 48 nel caso il datore paghi interamente i contributi

A questa ricevuta poi andrà sommata quella da 30 € che l’associazione emetterà al locale per il pagamento dei contributi e della commissione come da listino ufficiale (colonna solo contribuzione)

TOT spese per il locale : 42,48 o 48  al lavoratore + 12 ritenuta da versare + 30 contributi e commissione

CASO 2)  Il lavoratore si esibisce come associato in partecipazione e costerà finito al locale 85 € con un’unica ricevuta emessa dall’associazione (come da ultima colonna del listino ufficiale) e verrà rimborsato di 50 € dall’associazione dietro la presentazione di spese documentate legate alla sua attività artistica tramite specifico mudulo di rimborso.

CASO 3) Il lavoratore è un libero professionista con partita IVA ed emette regolare fattura come ditta individuale.

Compenso dichiarato nell’agibilità                                  € 60,00 +
IVA al 22% (dal 01/10/2013)                                             € 13,20 -
Ritenuta d’acconto (del 20% sull’imponibile)                € 12,00 -
Contributi Enpals a carico del lavoratore (9,19 %)         € 5,52  =
____________________________________________________
Netto a pagare € 55,68

A questa ricevuta poi andrà sommata quella da 30 € che l’associazione emetterà al locale per il pagamento dei contributi e della commissione.

CASO 4) Il lavoratore è dipendente del committente e riceve anche il pagamento dell’ IRAP (3,90%) e INAIL (min 1 € se al di fuori del comune di residenza). In questo caso meglio sentire il commercialista/consulente del lavoro del committente per conoscere la struttura dei costi per l’assunzione e l’emissione della busta paga mensile. In questo caso l’associazione eroga consulenza al locale potendo emettere i certificati a nome dello stesso chiedendo solo la commissione di 10,2 € , al consulente del lavoro spetterà il pagamento del contributo ENPALS.

Have your say