VINYLISTIC SCHOOL 005 – COME SCEGLIERE UN GIRADISCHI

VINYLISTIC SCHOOL 005 – COME SCEGLIERE UN GIRADISCHI
#VinylisticSchool Episodio-005 come scegliere un giradischi
 
In questa rubrica settimanale cercheremo di raccontarvi come è nato e come si è evoluto il giradischi, come funziona, come sceglierlo, gli strumenti e il mondo dei DJ, cosa serve per allestire un impianto, come gestire i propri vinili e vivere al meglio questa esperienza d’ascolto.
 
La rinascita del vinile ha portato molti produttori mondiale a riproporre sul mercato tante tipologie di giradischi: da quelli economici a quelli complessi da migliaia di euro che chiaramente producono un suono migliore.
 
L’uso é fondamentale: se siete DJs dovrete cercare un piatto con il cursore per variare la velocità di rotazione, ed un giradischi a motore é consigliabile rispetto ad uno a cinghia. Facilmente un giradischi non vi basterà…
 
Se invece volete prodiligere l’ascolto potrete trovare anche giradischi all-in-one che incorporano anche amplificatore ed autoparlanti, oggi proposti con uno stile estetico decisamente vintage. Un impianto hi-fi necessita invece componenti separate per un maggior controllo sulla qualità sonora desiderata.
 
I giradischi di ultima generazione hanno anche prese USB che consentono di digitalizzare direttamente i nostro vinili. Florido anche il mercato di seconda mano, chiedi all’Associazione Culturale VINYLISTIC le referenze dei nostri tecnici specializzati nel caso voleste valutare apparecchi usati oppure se volete vendere i vostri giradischi usati.
Now Reading:
VINYLISTIC SCHOOL 005 – COME SCEGLIERE UN GIRADISCHI
2 minutes read
Search Stories